martedì 17 gennaio 2017

Notizia balenga: parliamo di walter

La notizia che riguarda voi maschi dominanti, voi Adami senza la costola, voi che siete maschi, la nostra roccia a cui ci appoggiamo sfracellandoci a terra, voi artigiani della qualità, anello di congiunzione tra la scimmia e la donna.

Vi parlo di un prodotto di cui non avevamo assolutamente bisogno, infatti l’hanno inventato. Si tratta di un indumento per il freddo rigido di questi giorni. È uno smoking per walter. Lo fa una ditta italiana che si chiama Lelo, si chiama Tux il prodotto, costa quasi 30 euro. Un capino tranquillo ed elegante per presentare il tuo amico in società. È una linea di indumenti pirla à porter. Non si capisce quando tu possa metterlo, se quando lui è lì tranquillo e rilassato o quando è nel massimo del suo splendore. E soprattutto come fai a mostrarlo.

Magari lo indossi e vai alla festa di Capodanno e lo fai sbucare discretamente dalla patta, e dice “È qui la notte degli Oscar”? Questo indumento in realtà arriva dalla lontana Scozia. Sapete che gli scozzesi usano il kilt, il gonnellone scozzese di lana, sotto il quale non si mettono le mutande. Quindi cosa hanno previsto? Il willy warmer. Willy è come chiamano loro il salmone di Scozia. Hanno previsto questa copertura, questo cappottino come si mette al volpino di Pomerania.

Continua qui

giovedì 12 gennaio 2017

L' AVVOCATO ...

Un giovane avvocato ha appena aperto il suo studio. Comunica dunque al portiere dello stabile che, nel caso in cui si presentasse qualche cliente, lo avvisasse in anticipo.
Dopo un po` suona il citofono ed il custode: – Avvocato… sta salendo una persona per voi!
– Va bene, va bene, grazie! Allora l`avvocato socchiude la porta, si mette dietro la scrivania e fa finta di parlare al telefono per darsi un certo tono, e una certa importanza.
Entra la persona e lui fa segno con la mano di accomodarsi, nel frattempo parla di cause risolte con un collega immaginario, e si dilunga nel discorso per far sentire al potenziale cliente di cosa lui è capace.
Dopo un po’ dice al collega immaginario: – Ora ti devo salutare che ho qui una persona, ci risentiamo, fammi sapere per quella causa che aggiusto tutto io.
A questo punto l`avvocato si rivolge all`uomo seduto di fronte a lui: – Prego, mi dica in cosa posso esserle utile!
– Ma veramente sono il tecnico della Telecom, son venuto ad attaccare i fili del telefono

domenica 8 gennaio 2017

domenica 25 dicembre 2016

lunedì 19 dicembre 2016

Brunetta richiama giornalista Sky: "Mi chiami presidente o professore"

Alterco in diretta tra Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera, e Stefania Pinna, giornalista di Sky Tg24. Brunetta, interrotto per dare voce a un altro ospite della trasmissione, replica stizzito: "Mi scusi, mi chiami magari presidente Brunetta, onorevole o Renato, o professor Brunetta, le chiedo un po' di gentilezza"

Video

Aldo, Giovanni e Giacomo, lo sketch di Nico a Mai dire gol

Il video


mercoledì 7 dicembre 2016

Crozza-Renzi: ''Perché mi odiate tanto? Anche io vedo Barbara D'Urso come voi"

Nella copertina di Dimartedì, su La7, Maurizio Crozza commenta nei panni di Matteo Renzi la sconfitta del Sì al referendum e poi si intrattiene con Pier Luigi Bersani, ospite in studio

Video

sabato 3 dicembre 2016

Che tempo che fa: Luciana Littizzetto e l'elogio del ferramenta



Il frizzante monologo di Lucianina ha come protagonisti: Melania Trump che ha deciso di non trasferirsi alla Casa Bianca, Titti Brunetta che, attraverso un account twitter con un altro nome, criticava duramente i ministri del governo Renzi e, infine, la figura del ferramenta, elogiato come il nuovo "macho" italiano.

Il video


mercoledì 30 novembre 2016

Crozza scherza con Berlusconi:''Con Renzi nostalgia di lei''




Nella settimanale copertina di Dimartedì, in onda su la7, Maurizo Crozza ha scherzato con Silvio Berlusconi, ospite nello studio di Giovanni Floris. ''Le dimissioni di Renzi? Sarebbe come vedere Fidel Castro inviato all'Isola dei famosi'', ha concluso il comico genovese.

Continua qui

mercoledì 23 novembre 2016

Provate a non sorridere guardando il video di questa bimba mentre si lava i capelli

Le cose più semplici della vita sono spesso le più belle. E questo video lo dimostra. A pubblicarlo è stata Taveon Glenn, la mamma di Amira, la piccola che nella clip di due minuti si lascia lavare i capelli beata. Acqua e schiuma, in un mix che ha ipnotizzato oltre 20 milioni di utenti.

Continua qui (video)

Aldo, Giovanni e Giacomo


Si

Cresce davvero
La prima volta
Che si ride
Di se stessi.

Ethel Barrymore

Lettori fissi

Archivio blog