venerdì 17 febbraio 2017

Il pensiero debole

Voglio proprio parlare di questa donna mitica che si chiama Alla Levuskina che sembra il nome di un’agenda. Bene. La dottoressa Alla nonostante abbia superato l’età della pensione già da un pezzo, lavora ancora ed è la chirurga più anziana al mondo. Volete sapere quanti anni ha? 89. Yes. La Fornero ha il suo poster appeso in camera. La magica Alla in vita sua ha fatto più di diecimila operazioni e tra l’altro continua a operare 4 volte la settimana in un ospedale di Mosca… pensa che resistenza. Sarà perché è minuscola? E’ più piccola di me, è alta uno e quarantacinque, come tre angurie messe una sull’altra, tant’è che per operare deve salire su un panchetto se no non ci arriva. E che specializzazione ha la simpatica e competente vecchina? E’ forse cardiologa? Noooo…. E’ forse ortopedica? E’ forse endocrinologa? Nooo… è una proctologa. Si occupa del lato B. Della zona notte diciamo. The dark side of the moon, come dicevano i Pink Floyd. Zona foro imperiale ecco. Io sai che non ho mai capito come ad una persona normale possa venire in mente di fare il proctologo? Che talento, che doti devi avere? Da cosa ti senti ispirato? Guarda che con un vasto mondo come il nostro, pieno di cose belle e cose brutte, con le cascate del Niagara e le pianure immense della Mongolia, andarsi a intignare su un buco è segno di una personalità particolare…  

Continua qui

lunedì 13 febbraio 2017

venerdì 10 febbraio 2017

giovedì 9 febbraio 2017

mercoledì 8 febbraio 2017

Sanremo 2017: la copertina di Maurizio Crozza e l'inciampo di Maria De Filippi

Maurizio Crozza porta una ventata di satira sul palco dell’Ariston. Il comico sarà presente in ogni serata di Sanremo con la sua speciale copertina: uno spazio per fornire la sua personale analisi della politica italiana. Ed a Maurizio Crozza non sfugge nessuno, da Matteo Renzi a Virginia Raggi. Ma inizia subito palando del primo scandalo che ha investito quest’edizione 2017 del Festival, a proposito dello stipendio di Carlo Conti: “Matteo Salvini ha detto che il compenso di Conti è scandaloso e andrebbe devoluto ai terremotati – afferma – e io dico che è vero, ma anche quello di Salvini andrebbe devoluto ai terremotati”. “Ma cosa fa Matteo Salvini? – ha proseguito – viene pagato dall’Europa per chiedere all’Italia di uscire dall’Europa. Come se Carlo Conti venisse pagato dalla Rai per dire ‘guardate Sky“. Ed ancora: “Ricordiamo che il Festival va in onda in eurovisione, sì in eurovisione. Per dispetto”.

Continua qui

lunedì 6 febbraio 2017

sabato 4 febbraio 2017

Freddo...

Un russo, nel suo caldo appartamento a Mosca, ascoltando la radio sente che in Siberia la temperatura è arrivata a -55 C. Chiama il fratello che vive li:
- Fratello, ho sentito che da voi c'è un gran freddo, è vero?
- Come al solito esagerano, aspetta, ora guardo la temperatura. In questo momento il termometro segnala meno 24 gradi.
- Ma alla radio hanno detto -55!?
- Forse fuori.....

venerdì 3 febbraio 2017

martedì 31 gennaio 2017

Maria De Filippi a Che Tempo Che Fa: la gag telefonica con Luciana Littizzetto

La conduttrice Mediaset interviene il 29 gennaio 2017 su Rai3 nel programma domenicale di Fabio Fazio, prima del suo esordio a Sanremo.

Maria De Filippi interviene a ‘Che Tempo Che Fa’ in supporto alla gag telefonica di Luciana Littizzetto, la comica veterana del programma e fedele collega di Fabio Fazio. Durante la puntata del 29 gennaio 2017, la prossima co-conduttrice della 67esima edizione del Festival Sanremo ha partecipato telefonicamente al programma domenicale di Rai3 ma… in versione ‘cavernicola’: il tutto è partito dalla strana ed anomala teoria della comica torinese.

Continua qui

sabato 28 gennaio 2017

Multato per eccesso di velocità: «Mi ha spinto il vento forte»

Fermato dalla polizia stradale per eccesso di velocità dà la colpa al vento. La giustificazione diventa virale nel web

 “Non è colpa mia, è il vento che mi ha spinto forte”, questa la giustificazione di un automobilista multato per eccesso di velocità. Una discolpa decisamente fantasiosa che si inserisce a pieno titolo nelle più esilaranti scuse mai inventate per cercare di evitare la sanzione della polizia stradale.
 

Essere fermati dai vigli non è mai piacevole e quando si è sicuri di essere in torto si cerca la scusa perfetta negli archivi della memoria, un’invenzione geniale che possa convincere lo scrupoloso vigile già pronto con il libretto delle contravvenzioni. Ci si inventa un’emergenza presso la propria abitazione, la partenza imminente di un importante volo, aver tardato nell’andare a recuperare proprio figlio a scuola o persino qualche malore improvviso del passeggero, costretto a dare improvvisata prova di perfetta recitazione. Di solito però c’è poco da fare. Difficile intenerire la polizia stradale che prontamente emette contravvenzione, con tanto di paternale.

Continua qui

mercoledì 25 gennaio 2017

domenica 22 gennaio 2017

martedì 17 gennaio 2017

Notizia balenga: parliamo di walter

La notizia che riguarda voi maschi dominanti, voi Adami senza la costola, voi che siete maschi, la nostra roccia a cui ci appoggiamo sfracellandoci a terra, voi artigiani della qualità, anello di congiunzione tra la scimmia e la donna.

Vi parlo di un prodotto di cui non avevamo assolutamente bisogno, infatti l’hanno inventato. Si tratta di un indumento per il freddo rigido di questi giorni. È uno smoking per walter. Lo fa una ditta italiana che si chiama Lelo, si chiama Tux il prodotto, costa quasi 30 euro. Un capino tranquillo ed elegante per presentare il tuo amico in società. È una linea di indumenti pirla à porter. Non si capisce quando tu possa metterlo, se quando lui è lì tranquillo e rilassato o quando è nel massimo del suo splendore. E soprattutto come fai a mostrarlo.

Magari lo indossi e vai alla festa di Capodanno e lo fai sbucare discretamente dalla patta, e dice “È qui la notte degli Oscar”? Questo indumento in realtà arriva dalla lontana Scozia. Sapete che gli scozzesi usano il kilt, il gonnellone scozzese di lana, sotto il quale non si mettono le mutande. Quindi cosa hanno previsto? Il willy warmer. Willy è come chiamano loro il salmone di Scozia. Hanno previsto questa copertura, questo cappottino come si mette al volpino di Pomerania.

Continua qui

Aldo, Giovanni e Giacomo


Si

Cresce davvero
La prima volta
Che si ride
Di se stessi.

Ethel Barrymore

Lettori fissi

Archivio blog