Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2012

MAURIZIO CROZZA - Ballarò 27/03/12

Ballarò 27 marzo 2012 - Il comico genovese questa sera rivolge la sua pungente satira verso le pesanti tasse del governo Monti, sull'importante incontro tra Bersani, Alfano e Casini e sul delicato confronto tra il Pd e la Camusso sull'articolo 18

Il video

LUCIANA LITTIZZETTO/ Che tempo che fa: la “supposta” dell'articolo 18, pornostar candidate alle Comunali.

Luciana Littizzetto a Che tempo che fa, video – Luciana Littizzetto ha regalato un'esilarante chiusura satirica di Che tempo che fa, andato in onda ieri sera, domenica 25 marzo 2012. Dopo Massimo D'Alema, Francesco Guccini e Flavio Caroli arriva il momento della Littizzetto. Si parla come sempre di attualità, di politica e di primavera. Dalle candidate a sindaco pornostar passando per l'articolo 18 e la visita di Napolitano a Vernazza. Fabio Fazio fa i complimenti alla comica che in questi giorni è al cinema come protagonista del film "E' nata una star" con Rocco Papaleo. Lei ringrazia dicendo che è uno dei film più visti. Un piccolo regalo per Fazio: lo ha portato dopo esser stata ospite di Lilli Gruber nel suo programma su La7. 

Continua qui (video)

Video Maurizio Crozza: Ballarò puntata 20 marzo 2012

Video Maurizio Crozza: Ballarò puntata 20 marzo 2012. Ieri sera nuovo appuntamento con Ballarò, l’approfondimento politico di Rai 3, condotto da Giovanni Floris. Tema della puntata ”Riforma del lavoro: il giorno della verità”. A discutere della più importante riforma del settore degli ultimi 40 anni, erano ospiti il segretario generale della Uil Luigi Angeletti, la presidente del PD Rosy Bindi, il presidente dell’Unione industriali di Roma Aurelio Regina, il presidente nazionale Cna Ivan Malavasi, il magistrato Piercamillo Davigo, il direttore del Giornale Alessandro Sallusti e Pil presidente di Rcs libri Paolo Mieli.

Continua qui (video)

Le Iene - Nobile: La Tobin Tax

Il medley di Elio sulla Tav

Maurizio Crozza a Ballarò del 6/3/2012

Se la prende, come al solito, con i mali dell’Italietta nostra, Maurizio Crozza, nella sua copertina che anticipa il dibattito a Ballarò del 6 marzo 2012.
Ma per cominciare, si scusa con Cuneo (nella scorsa puntata, Crozza aveva paragonato Cuneo a Lione e aveva detto “ma chi ci va a Cuneo”. Evidentemente, gli abitanti di Cuneo sono permalosi, come gli utenti di Twitter che pensavano che Crozza avesse copiato le loro battute.

Continua qui (video)

Il pensiero debole

Immagine
LUCIANA LITTIZZETTOMi si stan sgelando le tubature e gorgogliano gli ormoni. Mi sa che è arrivata la primavera. Non lo sentite anche voi il risveglio delle cellule? Le prime ascelle che ricominciano a sudare, i pistoni che si rimettono in moto, le caviglie che si scoprono e senti subito la nostalgia della depilazione. E' come se la natura che c'abbiamo dentro ricominciasse a pulsare. A proposito di natura. Non so se avete visto su you tube il video del lupo Navarre. Allora ti spiego. Un lupo ferito che han chiamato Navarre, è caduto dentro ad un torrente di montagna ed è rimasto impigliato a dei rami e a bagno nell'acqua gelida per un sacco di tempo. Fino a quando sono arrivati quelli della protezione animali che l'hanno salvato. Peccato che lui fosse semistecchito e quindi prima gli han fatto il massaggio cardiaco e poi una delle soccorritrici gli ha fatto la respirazione bocca a bocca. Al lupo. Ed è una delle cose più belle, più tenere, più amorevoli e …

Maurizio Crozza a Ballarò del 6/3/2012

Se la prende, come al solito, con i mali dell’Italietta nostra, Maurizio Crozza, nella sua copertina che anticipa il dibattito a Ballarò del 6 marzo 2012. Ma per cominciare, si scusa con Cuneo (nella scorsa puntata, Crozza aveva paragonato Cuneo a Lione e aveva detto “ma chi ci va a Cuneo”. Evidentemente, gli abitanti di Cuneo sono permalosi, come gli utenti di Twitter che pensavano che Crozza avesse copiato le loro battute. 

Continua qui (video)

Littizzetto a Che tempo che fa (4/3/2012): l’esperto di buchi per la TAV

Nell’abituale monologo a chiusura di Che tempo che fa, Luciana Littizzetto commenta ironicamente lo speciale di Porta a Porta sull’incendio a bordo della Costa Allegra, nonché la singolare statua che hanno eretto in Francia come tributo a delle operaie italiane. Poi, momento di serietà con la riflessione sulla TAV.

Il video