mercoledì 27 gennaio 2016

Crozza: “Family Day è per la famiglia tradizionale. Come quella di Giuseppe e Maria: lui 70 anni, lei 16″

Copertina di Maurizio Crozza, che apre la nuova puntata di Dimartedì, su La7, affrontando il tema delle unioni civili: “Ma come mai in Europa siamo sempre gli ultimi? Siamo ancora qui a parlare di unioni civili, ah no.. in Italia si chiamano ‘formazioni sociali specifiche’. Com’è romantico. Cazzo, sembra il nome di un Istituto Tecnico. E’ così, perché i cattolici non vogliono che si dica ‘matrimoni’. Vuoi fare la cerimonia? Sì, la puoi fare, ma la devi chiamare ‘adunanza parentale elegante’. La torta? Devi chiamarla ‘stratificazione pannosa pupazzata’”. Il comico si cala nei panni di papa Francesco: “Non dobbiamo confondere le unioni civili col matrimonio, perché le prime sono un contratto tra due persone che si amano, il secondo tra due persone che se sopportano”.

Continua qui

Nessun commento:

Aldo, Giovanni e Giacomo


Si

Cresce davvero
La prima volta
Che si ride
Di se stessi.

Ethel Barrymore

Lettori fissi

Archivio blog