lunedì 26 settembre 2016

Zalone, lo spot per la ricerca che sa sorridere dell’handicap

Il comico recita (gratis) per la raccolta fondi sull’atrofia muscolare spinale. Niente pietismi o tenerezza, piuttosto le difficoltà affrontate con uno sberleffo

Nello spot Mirco è un bambino in carrozzina che reclama i suoi diritti, anche con arroganza se serve. E’ l’incubo del vicino di casa Checco Zalone

Roma
Checco Zalone getta finalmente un sano sguardo laico sulle persone disabili. Mai prima di lui era capitato di vedere un messaggio così concreto e moderno sull’handicap, l’unico possibile per costruire senso attorno al concetto di altruismo.

Lo dice Checco e dovrebbe essere chiaro per tutti: accorgersi concretamente delle persone più deboli non deve essere solo un imperativo etico o morale. Per chi volesse fare a meno di tirare in ballo il solito richiamo ai valori, aiutare può semplicemente rappresentare la migliore delle maniere per conquistarsi leggerezza di pensiero e concretezza di azione. Entrambe capaci di darci benessere reale più di ogni altra medicina. 

Continua qui

Nessun commento:

Aldo, Giovanni e Giacomo


Si

Cresce davvero
La prima volta
Che si ride
Di se stessi.

Ethel Barrymore

Lettori fissi

Archivio blog